.
Annunci online

sospesanelvento
una goccia di rugiada come un diamante su una pietra


Diario


1 luglio 2012

pensare a te

 


E' tardi. La notte mi avvolge i pensieri che però continuano a scorrere 
come un torrente impetuoso cercando di trovare la loro strada. Eccomi qui allora, a scriverla la mia malinconia…forse è davvero l’unico modo
per mandarla via…per osservarla, sfiorarla e chiuderla in un cassetto…
fino alla prossima ninnananna.. E' solo pensando a te che cambia il giorno, la mia allegria la vedi e non lo posso nascondere, nemmeno lo vorrei, che mi piace pensarti. Con un bacio tuo io vado solo.
Pensare a te.
Quando la pioggia cade e il sole non esce, penso a te! Voglio vivere in pace con il mondo e con te.
Pensare a te. Disegnare nel cielo il tuo profilo. Cantare nel silenzio la tua voce. Ascoltare nel buio i tuoi occhi. Vedere un respiro sfiorarmi la guancia. Colorare la giornata di un unico profumo.
Tessere sogni con scintille della tua risata.
Esprimere attimi con verbi all'infinito
per dare un nome e un senso al mio infinito
...pensare a te...




permalink | inviato da sospesanelvento il 1/7/2012 alle 11:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


26 giugno 2012

un tempo nuovo

 



 

...Ciò che si salverà non sarà mai quel che abbiamo tenuto al riparo dai tempi, ma ciò che abbiamo lasciato mutare, perché ridiventasse se stesso in un tempo nuovo.

Alessandro Baricco - I barbari




permalink | inviato da sospesanelvento il 26/6/2012 alle 16:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


13 marzo 2012

ferite



Alcuni dicono che il tempo sana tutte le ferite. Io non sono d’accordo, le ferite rimangono. Col tempo la mente, per proteggere se stessa le cicatrizza e il dolore diminuisce, ma non se ne vanno mai.
(r.k.)




permalink | inviato da sospesanelvento il 13/3/2012 alle 21:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


15 gennaio 2012

abbraccio

 

Un abbraccio vuol dire “tu non sei una minaccia.
Non ho paura di starti così vicino.
Posso rilassarmi, sentirmi a casa.
Sono protetto, e qualcuno mi comprende”.
La tradizione dice che quando abbracciamo qualcuno in modo sincero,
guadagniamo un giorno di vita.
(Aleph - Paulo Coelho)




permalink | inviato da sospesanelvento il 15/1/2012 alle 23:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (15) | Versione per la stampa


8 gennaio 2012

notte

 

Un’altra notte di sogni confusi, agitati, come i rami mossi dal vento. Un altro risveglio, segnato dal battito affannato del cuore, nel silenzio di quella casa addormentata. Aveva creduto di aver spazzato ogni residuo, di aver fatto abbastanza silenzio affinchè anche l’ultimo ricordo fosse, se non cancellato almeno reso muto. Invece no. Lo stomaco aveva ripreso a far male e l’aria a morire nei polmoni. Aveva imparato che non avrebbe potuto cambiare troppo le cose. Come l’ombra che resta su un muro dove un tempo c’era stato un quadro, anche lei avrebbe continuato a portare quell’ombra dentro di sé per sempre… era così, e intanto fuori cominciava ad essere giorno…




permalink | inviato da sospesanelvento il 8/1/2012 alle 23:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


29 dicembre 2011

anima

 

In questa vita c'è bisogno di più anima
Per sopportare quello che c'è intorno
L'anima che ho lasciato fra le tue mani
Per non avere tutti i giorni uguali...




permalink | inviato da sospesanelvento il 29/12/2011 alle 17:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


9 dicembre 2011

le parole della notte


Le parole della notte. Fuori il silenzio, qualche auto che passa veloce, qualche stella nel cielo che brilla lontana e la tua voce che parla, racconta. Nel resto della casa il respiro dei sogni scandisce le storie, la complicità delle risate e di certi pensieri che passano veloci per non lasciarsi catturare troppo facilmente. Certe stagioni sembrano lontane ma era solo un attimo fa.

(qui con la vita non si può mai dire arrivi quando sembri andata via...)




permalink | inviato da sospesanelvento il 9/12/2011 alle 1:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


24 novembre 2011

desideri



Confessare, anche a se stessi, i propri desideri - quelli veri - è pericoloso. Se sono realizzabili, e spesso lo sono, dichiararli ti mette di fronte alla paura di provarci. E dunque alla tua vigliaccheria. Allora preferisci non pensarci, o pensare che hai desideri impossibili, e che è da adulti non pensare alle cose impossibili.

(Gianrico Carofiglio)




permalink | inviato da sospesanelvento il 24/11/2011 alle 15:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


19 novembre 2011

bugie

 

Ogni tanto raccontiamo bugie. E il più delle volte con aria convincente. Ci raccontiamo che: ” lo facciamo a fin di bene”, per “non far soffrire chi abbiamo davanti”. Ma sono bugie che raccontiamo a noi stessi, ci guardiamo allo specchio e non vediamo noi riflessi ma, quello che raccontiamo. Non mi piace mentire eppure l’ho fatto anch’io e… anche voi…pensateci. Molto più spesso preferisco non raccontare, così faccio finta di consolarmi che non si tratti di una vera bugia.

Ho mentito sulla bellezza di vestito, ho mentito sulla bontà di una pietanza, ho mentito sulla piacevolezza di una compagnia di amici, ho mentito su dove avessi trascorso la notte e con chi, ed ho mentito anche sul piacere di un amplesso. Sempre con “buone intenzioni”. Chi non ne ha.

Solo quando ho detto “Ti amo” non ho mai mentito. Ma forse la bugia a volte è insita proprio in questa stessa parola. Ti amo complica la vita, rivoluziona le esistenze, a volte ti costringere a diventare coraggioso. Certo ti avvolge e ti lusinga. Ti coccola e ti fa sentire come fossi la stella più luminosa. Ma anche alle stelle capita di spegnersi. Ecco, allora che a volte resta una polvere luminescente a ricordo della luce che un tempo brillava, altre volte solo una polvere grigia.
C’è qualcosa che vola nell’aria, qualcuno deve aver detto ti amo.
O forse … era una bugia.




permalink | inviato da sospesanelvento il 19/11/2011 alle 10:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


28 ottobre 2011

my dishonest heart



Non si può leggere la mancanza, solo avvertirla...




permalink | inviato da sospesanelvento il 28/10/2011 alle 14:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
sfoglia     giugno       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

grotta
almalu's place
almalù
signorina effe
chirano
dellaperdutabellezza
bazar
ombra
manina
ermione
duecalzini
flaianesi
gloutchov
la_cassandra
sbloggata
serafico
specchio
stefano
wood




...i mei passi si incepparono
quando stavano per calcar l'orizzonte
e restai fra le case,
timorose e umiliate, prigioniere in riquadri
differenti ed uguali
come se tutte quelle fossero
ricordi sovrapposti, rimestati,
di un unico riquadro...
Borges






L'amore è abbastanza grande
da includere una frase letta in un libro,
la linea di un collo visto e desiderato tra la folla,
un viso amato e desiderato al finestrino di un metrò che sfreccia via.
E' abbastanza grande da includere un amore passato,
un amore futuro, un film, un viaggio,
la scena di un sogno, un'allucinazione
una visione.

Anais Nin




Se alcune vite formano un cerchio perfetto,
altre assumono delle forme che non possiamo
prevedere nè comprendere appieno,
il dolore è stato parte integrante del mio percorso,
ma mi ha fatto capire che niente è più prezioso di un grande amore
(Le parole che non ti ho detto)
Luis Mandoki









Le foto presenti in questo blog
sono state in gran parte prese
da internet, quindi
valutate di dominio pubblico.
Qualora i soggetti o gli autori
avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione
potranno segnalarlo all' e-mail : marilujas@hotmail.it
e le stesse verranno tempestivamente rimosse

CERCA